ACCADEMIA DEL BLOGGER

Accademia del Blogger è Consulenza e Formazione sul Social Media Management e Comunicazione 2.0.

Social Media Management

Content Management

Creazione siti web Wordpress

Digital Marketing

Formazione Comunicazione

CONTATTI
Contattaci quando vuoi per una consulenza o un preventivo gratuito.

3459732031

emilianoamici@pec.it

info@accademiadelblogger.com

via Alessandra Macinghi Strozzi 40 - 00145 Roma

CF MCAMLN83A15H501D - P.IVA 13858991006

Top

Il nuovo iPhone 7 lanciato il 7 settembre

Iphone 7 presentato il 7 settembre

Il nuovo iPhone 7 lanciato il 7 settembre

Il 7 settembre è un giorno destinato a fare storia: verrà presentato a San Francisco il nuovo gioiello di casa Apple, l’iPhone 7. Come di consueto, Apple non ha lasciato trapelare informazioni ma i blogger di tutto il mondo hanno iniziato a far girare molte informazioni sul nuovo prodotto della casa di Cupertino.

Le caratteristiche del nuovo iPhone7

Il nuovo iPhone 7 sarà esteticamente molto simile al suo predecessore, mentre al suo interno troveremo caratteristiche del tutto nuove. A livello di design non ci sono grosse novità, ci saranno nuovi colori disponibili e soprattutto non troveremo l’uscita audio per le cuffie (attenzione, ce ne occuperemo dopo).

I colori che troveremo sono “dark black” e “piano black” che si aggiungeranno a quelli esistenti “argento”, “oro” e “oro rosa”.

Ci saranno due modelli con una diversa grandezza dello schermo:

  • iPhone 7 4,7 pollici
  • iPhone 7 Plus 5,5 pollici

Entrambi gli schermi godranno di una risoluzione molto più definita.

Niente Jack sull’iPhone 7

Dicevamo niente jack: sull’iPhone 7 non troveremo le tipiche uscite per gli auricolari da 3,5 millimetri, questo significa che per sentire una canzone, la radio o semplicemente per fare una telefonata si dovranno utilizzare cuffie senza fili o compatibili con la porta Lighning, l’unica rimasta sul telefono e utilizzata come interfaccia con il computer. Gli auricolari dovrebbero essere venduti insieme al telefono insieme a un piccolo adattatore che ci consentirà di utilizzare ancora le vecchie cuffie.

La memoria dell’iPhone7

Il minimo? Ben 32 GB di capacità che va a sostituire il 16 GB che era il modello base delle versioni precedenti; nonostante la presenza di iCloud che consentiva l’archiviazione di più dati, la Apple ha deciso di favorire la multimedialità del prodotto incrementando la memoria del modello base. Il nuovo iPhone avrà quindi 32 GB, 128, e 256GB di memoria.

La velocità dell’iPhone 7

Secondo KGI Securitie l’iPhone 7 avrà un processore A10 da 2,4 GHZ e 2 GB di RAM contro i 3 GB dell’iPhone 7 Plus

La Fotocamera dell’iPhone 7

Non può non mancare una descrizione della fotocamera di Apple. Verrà inserito lo stabilizzatore di immagine anche sul modello base, avrà un sensore definito con ulteriori migliorie nel caso di foto con poca luce grazie a un nuovo flash led. La doppia fotocamera, già presente nel Huawei P9 fornirà una maggiore profondità di campo, migliorerà la messa a fuoco anche grazie al nuovo zoom ottico.

L’iPhone 7 non ha il tasto “home”

Il tasto home è sicuramente più utilizzato: grazie a lui riattiviamo il telefono, chiudiamo applicazione e facciamo mille altre cose. Per questo in passato sono stati segnalati improvvisi malfunzionamenti del tasto, fatto questo che ha imposto ad Apple i adottare il tasto home come fosse un normale elemento touch.

L’iPhone 7 non teme l’acqua!

Quante volte rabbrividiamo quando vediamo persone con il proprio iPhone in acqua? Apple ha deciso di togliere il jack cuffie per evitare l’infiltrazione di acqua (nonostante altre marche che hanno messo sul mercato cellulari impermeabili con il jack aperto): lo smartphone può resistere ben 30 minuti ad un metro profondità caratteristica questa che ha comportato notevoli investimenti in termini di denaro e di tempo.

Conclusione

L’iPhone 7 arriva in un momento molto delicato: da un lato la Samsung ha annunciato il ritiro del Galaxy Note 7 per un problema molto grave alla batteria, dall’altro la cifra record di 13 miliardi di dollari che Apple deve pagare al fisco europeo, e Huawei che sta recuperando posizioni nel mercato a ritmo vertiginoso e che si sta proponendo ai consumatori come il vero antagonista di Apple nel settore Smartphone.

Inserisci il tuo commento

Iscriviti alla Newsletter

Compila i campi qui sotto per rimanere sempre aggiornato sulle iniziative  dell’Accademia Del Blogger!

Per te che ti sei iscritto alla nostra Newsletter, è dedicato uno sconto del 10% su tutti i nostri servizi, compresi le nostre lezioni individuali!